::: Modulo CID

Home Page >Assistenza Incidenti

 

Sì:: Modulo CID

 

Istruzioni per l’impiego del modulo di

“Constatazione amichevole di incidente - Denuncia di sinistro”

 

1. Il presente modulo deve, a norma dell’art. 5 del decreto - legge 23 dicembre 1976, n. 857, convertito, con modificazioni, nella legge 26 febbraio 1997, n.39, essere utilizzato per denunciare il sinistro al proprio assicuratore nel caso di scontro con altro veicolo a motore.

 

2. Il presente modulo puo’ anche essere utilizzato per assolvere alle formalità previste dall’art.


3 del decreto legge citato al n. 1; a tal fine è sufficiente che copia di esso venga allegata alla richietsa di risarcimento che sarà presentata all’assicuratore del responsabile.

3. Utilizzare un solo modulo per entrambi i veicoli coinvolti nel sinistro (oppure 2 moduli per il caso che nel sinistro siano coinvolti 3 veicoli, e cosi’ via). Il modulo può essere fornito da una qualsiasi delle parti. Se il modulo è sottoscritto anche dall’altro conducente esso vale come constatazione amichevole di incidente e produce gli effetti di cui agli articoli 3, terzo comma, e

5, secondo comma, del decreto legge citato al n. 1.

 

4. Nel compilare il modulo ricordare di servirsi per rispondere alle domande:

 

 

5. Nel caso in cui il conducente dell’altro veicolo non accetti di sottoscrivere anch’egli il modulo, si dovrà compilare integralmente il modulo stesso per la parte relativa al proprio veicolo (veicolo A), mentre per la parte relativa al veicolo della controparte (veicolo B) sarà sufficiente rispondere alla domanda N.7 ed indicare al N.8 la denominazione della Compagnia di assicurazione. Ove possibile rispondere anche alle altre domande.

6. Completare le informazioni di cui ha bisogno l’assicuratore compilando il modulo anche sul retro.

7. Se l’altro conducente è; in possesso di un modulo redatto in lingua diversa, potrà; essere utilizzato anche detto modulo, purché conforme al presente.

Sì:: Modulo Denuncia Sinistro

 

Art. 5 del decreto legge 23 dicembre 1976, n. 857, convertito, con modificazioni, nella legge 26 febbraio 1977, n. 39;

 

Nel caso di scontro tra veicoli a motore per i quali vi sia l’obbligo di assicurazione i conducenti dei veicoli coinvolti nel sinistro sono tenuti a denunciare il sinistro avvelendosi del modulo fornito dall’impresa, il cui modello è approvato con decreto del Ministro dell’Industria, il Commercio e l’Artigianato, da emanarsi entro 3 mesi dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto.


Quando il modulo sia firmato congiuntamente da entrambi i conducenti coinvolti nel sinistro si presume, salvo prova contraria da parte dell’assicuratore, che il sinistro si sia verificato nelle circostanze, con le modalità e con le conseguenze risultanti dal modulo stesso.

 

Art. 3 del decreto legge 23 dicembre 1976, n. 857, convertito, con modificazioni, nella legge 26 febbraio 1977, n. 39;


“Per i sinistri con soli danni a cose, l’assicuratore, entro 60 gg dalla ricezione della richiesta di risarcimento presentata secondo le modalità indicate nell’art. 22 della legge 24 dicembre 1969, n. 990, alla quale deve essere allegata denuncia secondo il modulo di cui all’articolo 5, debitamente compilato e che deve recare l’indicazione del luogo e dei giorni e ore in cui le cose danneggiate sono disponibili per l’ispezione diretta ad accertare l’entità del danno, comunica al danneggiato la misura della somma offerta per il risarcimento ovvero indica i motivi per i quali non ritiene di fare offerta. La somma offerta deve essere congrua rispetto all’entità del danno.
L’obbligo di comunicare al danneggiato, entro 60 gg dalla richiesta di quest’ultimo, la misura della somma offerta per il risarcimento del danno, ovvero di indicare i motivi per cui non si ritiene di fare offerta, sussiste anche per i sinistri che abbiano causato lesioni personali, non aventi carattere permanente, guarite entro 40 gg da quello del sinistro. La richiesta di risarcimento deve essere presentata dal danneggiato con le modalità indicate al precedente comma; essa deve contenere ogni indicazione utile per la valutazione del danno ed essere accompagnata dagli elementi probatori del danno stesso, nonchè da certificazione comprovante l’avvenuta guarigione.


Il termine di cui al primo comma è ridotto a 30 gg quando il modulo di denuncia del sinistro sia stato sottoscritto dai conducenti coinvolti nel sinistro stesso”.



Per maggiori informazioni visitare il sito :

http://www.cid-ania.it/

 

 











Preventivo gratuito

Torna Sopra